ush.it - a beautiful place

USH manifest

October 1, 2005 at 9:27 pm - 318 words, reading time ~1 minutes

Dentro ciascuno di noi, dice il poeta, c'e' un uomo che desidera scappare.
Dove non importa. L'importante e' "andare".
Ulisse, il giorno dopo la strage, si sveglio' e vide accanto a se' Penelope che dormiva.
"Come sono felice" penso' l'eroe. I Proci erano morti e nella reggia regnava il piu' assoluto silenzio.
Ando' nella stanza del figlio: anche Telemaco dormiva. "Come sono felice" penso' ancora una volta Ulisse.
Poi si reco' al porto, vide una nave e disse ai marinai: "Salpiamo"...
Noi siamo in viaggio da sempre. Noi siamo uguali, uguali a nessuno, uguali a tutti.
Noi siamo coloro che vanno incontro alla liberta' e contro il sistema.
Noi siamo gente che tende all'infinito nell'infinita' della rete.
Noi sappiamo che forse l'unica verita' e' che non c'e' mai verita'.
Noi siamo quel che siamo, liberi dal Bene e liberi dal Male.
Noi siamo coloro che il mondo odia di piu', quelli che conoscono il significato della Liberta' di Conoscere.
Noi non crediamo nel mondo, ma nella conoscenza.
Noi sappiamo che ci dev'essere una breccia in questo mondo, e Noi la troveremo.
Noi siamo nascosti nel buio dell'anima di ogni uomo che si chiede "Perche'?"
Potrai cercare una, cento, mille, centomila vite, ma non ci troverai sulla Terra.
Noi siamo nella Rete. Noi siamo la Rete. Uccidi noi e la Rete morira'.
Noi siamo l'incarnazione del desiderio di conoscenza degli uomini.
Noi non guardiamo, non tocchiamo, non sentiamo, non odoriamo, non ascoltiamo, non gustiamo,
Noi capiamo.
Se cerchi una risposta allora cerchi noi, se fai una domanda allora sei noi,
Se rispondi a quella domanda allora sei per quello per cui siamo noi.
Noi siamo Hackers.

Greetings

People who has our respect: wisec, kuza, slippery, sgrakkyu.

Reed's Alert! Got something burning? Tell USH team.
THP USH Wisec DigitalBullets